L’arco Olimpico di Torino

Gen 20, 2012 3 Commenti by

Una delle tante strutture che sono state ereditate dalle olimpiadi invernali di Torino 2006. Si tratta di un enorme arco rosso alto 69 metri e lungo 55. Sotto di esso corre una passerella pedonale lunga circa 400 metri, che conduce dall’ex villaggio olimpico (e la stazione ferroviaria) fino al complesso del Lingotto (dove all’interno ci sono uffici, negozi, vari ristoranti ed un cinema), chiamato anche comunemente “8 Gallery“.

Durante le olimpiadi la passerella era accessibile solo agli atleti, che la percorrevano per raggiungere con semplicità agli impianti sportivi, oggi invece è accessibile a chiunque ed è utilizzata da migliaia di persone ogni giorno, la passerella passa esattamente sotto l’enorme arco olimpico e superale la stazione ferroviaria di Torino Lingotto.

E’ una struttura che all’apparenza può apparire “distorta”, essa è sostenuta da 32 cavi di metallo che nel punto più alto raggiungono i 113 metri, mentre le fondamenta vanno sotto di circa 20 metri per sostenere l’enorme peso della struttura (solo le fondamenta pesano 162 tonnellate).

Guarda altre foto nell’archivio

Print Friendly
Italia - Piemonte, Torino

Autore articolo:

Amministratore e fondatore di questo sito, fotografo e videomaker. Ha iniziato a fotografare nel 2010, dal 2013 in poi ha iniziato ad esplorare posti abbandonati, realizzando e pubblicando video su Youtube. Instancabile, curioso ed un po' spericolato. E' sempre alla ricerca di ciò che è nascosto, e che attende d'essere documentato.

3 Responses to “L’arco Olimpico di Torino”

  1. Albyphoto Blog - L'arco olimpico di Torino says:

    […] L’arco olimpico di Torino Alberto Bracco Italia – Piemonte 2011-08-31 Tweet[Articolo convertito, aggiornato e trasferito su Albyphoto.it] […]

  2. Teresa says:

    Nice to read your blog

  3. Stadio Olimpico (Torino) says:

    […] stadio si trova nel quartiere di Santa Rita, non molto distante da Lingotto ed a pochi minuti di distanza dallo stadio del Grande Torino: il Filadelfia. Lo stadio olimpico […]

Lascia un commento