Crescentino

Dic 09, 2012 0 commenti by

Cresentino è un piccolo paese in provincia di Vercelli. Ha circa 8.100 abitanti. Si trova nelle vicinanze della Dora Baltea, un importante affluente del fiume Po.

E’ un paese piuttosto in linea con i tanti paesi che ci sono in questa zona del Piemonte. Un punto d’interesse del paese è costituito dalla Torre Civica, costruita nella Piazza Vische, su base quadrata con una struttura in mattoni rossi, è alta esattamente 30,7 metri posizionandosi in un area di circa 50,41 metri quadrati. Stilisticamente possiede alcune traccie trecentesche, con archi a doppia apertura degli otto finestroni. L’interno è costituito da scale di legno che diventano sempre più strette mano a mano che si sale in altezza e conducono ad una stanza adibita al contenimento della campana (del 1958) della torre.

In passato questa torre faceva parte del palazzo signorile della dinastia dei Tizzoni (molto potenti dal punto di vista politico all’epoca) che però venne raso al suolo e bruciato durante una rivolta popolare, da quell’avvenimento sopravisse solo la torre, che nel corso dei secoli è rimasta praticamente invariata.

Crescentino contiene qualche punto d’interesse, come ad esempio la Chiesa Parrocchiale, si trova davanti al simbolo della città, la bellissima Torre Civica, senza dimenticare gli affascinanti e caratteristici portici nel centro cittadino a pochi passi dalla torre e dalla Parrocchia.

Ovviamente essendo un paese del Vercellese, Crescentino non è “esente” dalla presenza di risaie (la principale attività agricola del territorio) e le torbiere, ubicate nella zona paludosa tra San Genuario, San Grisante e Fontanetto Po.

 

Print Friendly
Italia - Piemonte

Autore articolo:

Amministratore e fondatore di questo sito, fotografo e videomaker. Ha iniziato a fotografare nel 2010, dal 2013 in poi ha iniziato ad esplorare posti abbandonati, realizzando e pubblicando video su Youtube. Instancabile, curioso ed un po' spericolato. E' sempre alla ricerca di ciò che è nascosto, e che attende d'essere documentato.

Lascia un commento