Lago di Candia

by

Il lago di Candia, si trova nel comune di Candia Canavese, posto a circa 30 chilometri da Torino.
Si tratta d’un bacino lacustre di formazione completamente naturale, ai piedi della grande barriera delle Alpi Occidentali.

Il lago è un rimasuglio del grande ghiacciaio Balteo che ricopriva il territorio oltre 20.000 anni fa, modellando il paesaggio come lo vediamo oggi. Numerose colline si estendono fino alla grande serra d’Ivrea.
Il Lago di Candia non è una zona molto frequentata dai turisti, questo ha permesso al territorio di rimanere maggiormente integro e meno “corrotto” dalle costruzioni.
Le uniche costruzioni sulle rive del lago sono rappresentate da diversi ristoranti e punti per effettuare la pesca.

Pescare al Lago di Candia:

Per pescare è possibile affittare una barca in loco, attraverso una struttura sulla riva del lago, da quello che mi hanno detto i prezzi non sono proibitivi, 20€ per l’affitto di un motorino elettrico, più 16€ a pescatore compreso il permesso giornaliero comunale, la licenza necessaria è di tipo B ed il permesso giornaliero è disponibile presso il ristorante “La Caletta” da cui è possibile anche affittare pedalò o vari tipi d’imbarcazione.

I pesci che abitano nel lago sono principalmente: molti pesci gatto, scardole, black-bass, lucci (quasi scomparsi), persici reali, qualche carpa e tinche. Da quello che ho sentito negli ultimi anni la pesca è diminuita parecchio nella zona, complice la bonifica di una grossa parte della palude, che in origine si estendeva maggiormente rispetto al lago, questo ha bloccato quasi totalmente l’alimentazione del lago. Ogni tentativo di ripopolamento è fallito.

La Fauna del Lago:

Dal punto di vista naturale il lago ha un importanza vitale per la migrazione degli uccelli svernanti, le specie censite sono più di 200, molte piante acquatiche del lago sono estremamente rare, tra le specie particolarmente importanti ci sono: i germani reali, le folaghe, l’airone bianco maggiore, l’airone rosso, il tarabuso, il tarabusino, la moretta, il moriglione, il codone, la canapiglia, il mestolone, la cannaiola verdognola ed il migliarino di palude [fonte delle informazioni] . Il lago è anche sede di un importante parco naturale provinciale, istituito nel 1995, comprende tutta la superficie del lago, la palude e la paludetta, con grandezza pari a circa 350 ettari. E’ possibile visitarlo a piedi in bicicletta o in barca.

Dati generali:

Superficie: 1,5 km²
Profondità massima: 4,7 m
Profondità media: 4,7 m
Altitudine: 226 m dal livello del mare
Permessi per pesca: Licenza di pesca tipo B e permesso giornaliero di poco costo effettuabile al Lido.

Ho fatto molte fotografie al lago in diversi periodi dell’anno, in primavera ed in inverno, in quest’ultimo periodo dell’anno è possibile vedere la superficie del lago completamente ghiacciata, uno spettacolo molto suggestivo!

Altre foto:

Tutte le foto del lago sono disponibili nell’archivio fotografico

Potrebbe anche interessarti:

3 Commento
  1. […] Lago di Candia Pubblicato il 10/04/2011 da Alberto Bracco Tweet[Articolo aggiornato, migliorato e trasferito su: http://www.albyphoto.it/articoli/lago-di-candia%5D […]

  2. Giovanna Ansaldi 2 anni ago
    Reply

    Bello ritrovarti anche sul lago di Candia. Bravo come sempre!!! Ciao Gio’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico.