Maglione (TO)

Lug 22, 2013 0 commenti by

Un vero e proprio paese/museo, Maglione è un piccolo borgo piemontese, si trova in provincia di Torino, in una zona rurale tra le colline moreniche del Canavese, è quasi a metà strada tra Ivrea e Torino, distando 20 Chilometri dalla prima e 45 Chilometri dal capoluogo piemontese. Ma prima d’approfondire le particolarità di questo piccolo agglomerato urbano, passiamo ai freddi numeri: Maglione ha quasi 500 abitanti, si trova a 310 metri dal livello del mare su una superficie di 6 Chilometri quadrati.

Confina con la provincia di Vercelli, e proprio per via di questa sua “caratteristica”, nella sua storia è passata sotto il dominio di moltissime province quali: Vercelli, Aosta, Ivrea, Trino, Biella e Torino. Per la maggior parte del tempo è stata sotto il dominio d’Ivrea, mentre è solo nel settembre del 1945 che essa entrerà a far parte della provincia di Torino (come ancora oggi).

Un po di storia:

Trovare l’esatta data di fondazione di questo borgo è’ molto difficile, succede praticamente per ogni paese e quindi non si può far altro che utilizzare la data del primo documento storico per definire “l’inizio”, in questo caso esso risale al 999 d.C., chiaramente nominato in un documento dell’imperatore Ottone III, queste terre vennero donate alla chiesa di Vercelli.

 

Già in epoca medievale questo territorio era ritenuto importante, sopratutto per la qualità della terra, perfetta per la coltivazione, in particolare per il vino; non a caso secondo alcune teorie il nome Maglione deriverebbe dalla voce del basso latino malones: vale a dire Vigne… anche se esistono innumerevoli teorie contrarie (come, ad esempio: Malleum, dal latino Mantello, o altre tesi più o meno valide).

La campagna di Maglione. Ancora oggi adibita alla coltivazione delle viti.

Altre informazioni più o meno esaurienti si trovano in questa pagina del sito del comune di Maglione.

Museo d’arte contemporanea a Cielo aperto:

Ma Maglione non è solamente uno dei tanti piccoli paesi del Canavese, esso nasconde qualcosa che riesce a portare al paese la definizione di “Comune d’arte“… sto parlando del M.A.C.A.M. (acronimo di: “Museo d’Arte Contemporanea all’Aperto di Maglione”), un vero e proprio museo tra le vie del paese, aperto tutto il giorno e tutti i giorni, tra i muri delle case, nel cuore della cittadina.

 

Le opere sono molto diverse tra loro e perfettamente assemblate nell’assetto delle vie e dei muri delle case su cui sono esposte, l’idea di questo museo nasce parecchi anni or sono, nel 1985 da un abitante di Maglione, rendendo questo borgo un attrattiva unica per gli appassionati d’arte o i curiosi.

Quest’iniziativa ricorda particolarmente  un altro comune piemontese: Torre Canavese. Per maggiori informazioni sul Museo di Maglione c’è un piccolo sito ufficiale che ne parla.

Altre foto:

 

Print Friendly
Italia - Piemonte

Autore articolo:

Amministratore e fondatore di questo sito, fotografo e videomaker. Ha iniziato a fotografare nel 2010, dal 2013 in poi ha iniziato ad esplorare posti abbandonati, realizzando e pubblicando video su Youtube. Instancabile, curioso ed un po' spericolato. E' sempre alla ricerca di ciò che è nascosto, e che attende d'essere documentato.

Lascia un commento