Parco delle Rimembranze di Cigognola

Dic 27, 2016 0 commenti by

Capita a volte di trovare certi posti per puro caso, dopotutto ci sono luoghi che non sono assolutamente pubblicizzati o valorizzati dal punto di vista puramente turistico. Questo fa parte proprio di questa categoria, questo piccolo parco, non è infatti quasi segnalato in nessun modo, è quindi una delle tante mete che si possono trovare solo per caso.

Cigognola è un piccolo e bellissimo comune nell’Oltrepò Pavese, comunità di circa 1.400 abitanti, si trova in una posizione non proprio comoda da raggiungere, dato che il paese si trova sopra una collina ed è raggiungibile solo dopo una strada composta da curve e salite. Questo non stupisce, in quanto Cigognola era in tempi medievali un vero e proprio paese fortificato. Ancora oggi si percepisce questa sua caratteristica, con il bellissimo castello che sovrasta l’intero abitato del paese, che è visibile anche da moltissimi chilometri di distanza.

Il castello però è completamente privato, e quindi non è visitabile, ma il fulcro e punto centrale di Cigognola è però un altro: il parco della Rimembranza. Conosciuto anche con il nome di “punto Belvedere” è un piacevole angolo naturale a pochi passi dal paese, nonché anche uno dei migliori punti panoramici di questa zona. Si raggiunge facilmente dall’omonimo viale, strada costeggiata da ippocastani secolari e cedri del Libano che guidano piacevolmente il visitatore fino alla cima d’un piccolo promontorio, dove torreggia un gigantesco monumento.

Il percorso è di particolare piacevolezza, sopratutto nei giorni con poca foschia ed un tempo limpido, proprio in queste giornate più “indicate”, dalla cima è possibile scorgere addirittura le Alpi ed in alcune giornate addirittura il Monte Rosa.

Il parco è il luogo ideale per una giornata all’aria aperta, e nelle notti senza Luna anche per osservare le stelle. Ma il nome del parco deriva dal monumento centrale, torre che è stata costruita e dedicata ai caduti delle ultime due Guerre Mondiali. Il monumento è stato restaurato e notevolmente ripulito nei primi anni del 2000, portando ad un suo notevole arricchimento estetico.

Il comune stesso identifica in questo monumento il punto emblematico, il fulcro centrale di tutto il paese, il motivo risiede nella storia di Cigognola, che durante i due conflitti mondiali ha pagato a caro prezzo lo svolgersi di questi tragici eventi. E’ quindi un punto d’Italia poco conosciuto, meritevole d’essere divulgato, che come tutta questa zona della Lombardia, nasconde un misto di storia e bellezza.

Print Friendly
Italia - Lombardia

Autore articolo:

Amministratore e fondatore di questo sito, fotografo e videomaker. Ha iniziato a fotografare nel 2010, dal 2013 in poi ha iniziato ad esplorare posti abbandonati, realizzando e pubblicando video su Youtube. Instancabile, curioso ed un po' spericolato. E' sempre alla ricerca di ciò che è nascosto, e che attende d'essere documentato.

Lascia un commento