Pavone Canavese

by

Si tratta d’un interessante paese posto nelle immediate vicinanze d’Ivrea, conta circa 3.900 abitanti, sopra una superficie di 11,15 chilometri quadrati. E’ un luogo decisamente particolare, in cui sembra che il tempo si sia fermato al medioevo. La fisionomia del paese infatti è in puro stile medioevale, con piccole stradine lastricate, che salgono e scendono seguendo le mura che proteggono il castello, che sovrasta l’intero abitato.

Il paese è famoso in tutta Europa per le sue suggestive rievocazioni medievali (vista la perfetta ambientazione) ed ogni anno arrivano da tutti i paesi d’Europa migliaia di persone vestite con abiti tradizionali o armature. Pavone Canavese ha avuto origini già all’età del Bronzo, ma è comunque certo che nell’età della Pietra ci furono insediamenti umani (principalmente nomadi), come testimoniano molti reperti e preistoriche rovine trovate nei dintorni.

Le prime testimonianze ufficiali si trovano già in epoca romana, essendo un luogo di passaggio dell’importante strada che collegava Ivrea con Torino. Lo sviluppo maggiore del borgo avvenne però in epoca medievale, quando nel XI secolo divenne feudo dei Vescovi di Ivrea. In tale periodo venne costruito il castello che sovrasta e difende l’abitato.

Il municipio di Pavone Canavese

Il maniero fu anche costruito con lo scopo abitativo e venne  utilizzato fino ai secoli più recenti. Nel 1885 venne restaurato tramite innovative tecniche di restauro, donando al castello una nuova giovinezza.

Chiesa Parrocchiale:

Un impressionante edificio posto al centro di una delle piazze principali di Pavone Canavese. E’ una chiesa davvero impressionante, composta da quattro gigantesche colonne ioniche nella parte frontale, l’aspetto generale è uno splendido stile neoclassico, con una forma strutturale enorme, che però ha una conformazione che la rende aggraziata e per nulla fuori luogo dall’aspetto urbano generale del paese.

Le impressionanti colonne della chiesa parrocchiale

La forma della chiesa è a croce greca, la posa della prima pietra è avvenuta nel 1809, mentre la fine della costruzione avvenne molti anni dopo, nel 1826. Si tratta quindi di una chiesa abbastanza recente, costruita sopratutto in vista dell’espansione demografica.

Il Castello:

Uno degli elementi che saltano immediatamente all’occhio, forse la struttura più impressionante di tutto il paese e la meta di moltissimi curiosi o appassionati, il castello di Pavone Canavese è forse uno dei castelli più belli di tutto il Piemonte. Non si tratta però di un castello visitabile, è infatti una struttura completamente privata, al suo interno sono presenti numerose sale riunioni, uno splendido parco, un ristorante ed un albergo.

E’ comunque possibile avvicinarsi per fare qualche foto o per osservarlo da vicino. La storia del castello si trova nel sito ufficiale del comune, mentre in questa pagina è possibile osservare l’interno delle stanze del castello a 360°

Il centro storico:

Interessanti anche le vie che corrono lungo le immediate vicinanze del castello, sono stradine e vicoli che hanno praticamente mantenuto la stessa struttura di mille anni fa, anche molte case sono forse risalenti a moltissime secoli addietro, e non mancano nemmeno affascinanti scorci che sembrano proiettati direttamente dal passato.

Un magico scorcio di un antica entrata verso il castello.

Vecchie scale che conduco all’interno della mura del castello.

La torre dell’orologio di Pavone Canavese.

Particolari del castello visti dalla piazza principale.

Una silenziosa e tranquilla via nei dintorni della chiesa Parrocchiale.

Guarda altre foto di Pavone Canavese

Potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà reso pubblico.